Thailandia mozzafiato

Pin It

Thailandia mozzafiato

8 Giorni/7 Notti

  • Itinerario

    1° giorno: BANGKOK

    Trasferimento in Hotel e check-in. Resto del tempo libero.
    Pernottamento: Bangkok – Pullman G o similare

    2°giorno: BANGKOK

    Giornata libera a disposizione.
    Pernottamento: Bangkok – Pullman G o similare
    Pasti: Colazione Continenatale

    3° giorno: BANGKOK

    Giornata libera a disposizione.
    Pernottamento: Bangkok – Pullman G o similare
    Pasti: Colazione Continenatale

    4° giorno: BANGKOK – BANG PA IN – AYUTTAYA – PHITSANULOKE – SUKHOTHAI (circa 455 Km)

    06:00 Inizio dei pick-up dei partecipanti dai vari hotels. 07:00 ca. ultimi pick-up dal Pullman Bangkok Hotel G e dall’Aetas Residence e partenza per il tour. 09:00 ca. Arrivo presso la località di Bang Pa In e visita alla celebre residenza estiva della famiglia Reale.
    10:30 ca. Si giungerà alla città capoluogo di Ayuttaya dove si trovano le celebri rovine che costituirono la capitale dei Re del Siam per oltre quattrocento anni, dal XIV fino al XVIII secolo.
    Visita del tempio Wat Chai Wattanaram, disposto sulle rive del fiume Chao Praya ed edificato nel corso del XVII secolo in stile Khmer, con una “cinquina” di monumentali “Phrang” al suo centro. Proseguimento delle visite con il Wat Sri Samphet, il tempio dell’antico palazzo Reale e costituito da 3 gigantesche pagode campaniformi, quindi l’attiguo Wat Mongkhon Bophit, tempio al cui interno si trova una statua del Buddha in posizione seduta di gigantesche dimensioni.
    Dopo pranzo, proseguimento per la città di Phitsanuloke, nel centro-nord del Paese. 17:30 ca. (orario dipendente dalle condizioni del traffico) arrivo a Phitsanuloke e visita del tempio Wat Mahathat al cui interno si trova la copia originale della sacra statua del Buddha “Chinnarat”. Il Wat Mahathat è considerato uno dei templi più sacri del Paese ed è visitato ogni giorno dai migliaia di pellegrini Buddisti. Si potrà qui ammirare una delle cerimonie religiose più tradizionali del Paese: l’offerta ai monaci (“Sankhathan”) che avviene attraverso un preciso rito di scambio di preghiere e ringraziamenti nell’antica lingua Pali tra i monaci ed i pellegrini. Proseguimento per la vicina località di Sukhothai dove un tempo aveva sede la prima città capitale del Siam e dove la cultura, la lingua e l’ideale di nazione del popolo siamese ha avuto origine (XIII e XIV secolo).19:00 ca Arrivo previsto a Sukhothai.
    Pernottamento: Sukhothai – Le Charme Sukhothai Resort o similare
    Pasti: Pranzo (Thai set en route), Cena

    5° giorno: SUKHOTHAI – CHIANG MAI (circa 315 Km)

    Check out. 07:45 ca. Inizio delle visite al Parco Storico di Sukhothai al cui interno si trovano le rovine dei templi Wat Mahathat, l’imponente tempio del palazzo Reale, quindi il grazioso Wat Sa Sri ed il Wat Sri Sawai, preesistente al regno di Sukhothai ed inizialmente dedicato al culto induista. Fuori dalle mura del Parco Storico prevista la visita del Mondop Sri Chum al cui interno si cela una delle più maestose e gigantesche statue del Buddha dell’altezza di circa 15 metri.
    10:30 ca termine delle visite e partenza in direzione di Chiang Mai, la grande città del nord della Thailandia, effettuando alcune soste per visite a varie attrazioni locali lungo il percorso.
    16:00 ca. Arrivo nella celebre città di Chiang Mai, la “Rosa del Nord”, centro spirituale Buddista tra i più importanti dell’Asia ed i cui templi ospitano le comunità di monaci più numerose ed attive del Paese. Visita all’antichissimo Wat Phra Singh, il cui “Bot” ed il “Wihan” sono sapientemente costruiti in legno con raffinate decorazioni.
    Al Wat Chedi Luang sarà infine possibile ammirare i melodiosi ed idilliaci canti serali in lingua Pali della comunità monastica ispirati al Dharma, il sacro insegnamento del Buddha. I canti si tengono alle 17:00 e si estendono per venti minuti circa. Presso il Wat Chedi Luang la cerimonia si tiene nel “Wiharn”, all’interno del quale i visitatori possono accedere mantenendo un comportamento rispettoso e contenuto.
    ***ATTENZIONE***: in concomitanza con alcune speciali festivita’ del calendario buddista, per alcune giornate i canti dei monaci potrebbero risultare sospesi. Se queste giornate dovessero coincidere con i giorni di visita, si fara’ il possibile per recuperare l’evento l’indomani.
    Pernottamento: Chiang Mai – The Empress Hotel Chiang Mai o similare
    Pasti: Colazione Continentale, Pranzo (Thai set en route), Cena

    6° giorno: CHIANG MAI

    08:30 Partenza per la visita ad uno dei luoghi più celebri della Thailandia: il tempio Wat Phrathat Doi Suthep, conosciuto agli occidentali come il “tempio sulla collina”. Edificato a oltre 1000m. di altitudine sull’omonimo monte che domina l’intera città, la storia del Doi Suthep è legata alla leggenda di un mitologico elefante bianco. Lungo le pendici del Doi Suthep si potranno ammirare anche le cascate Huey Kaew.
    14:00 ca visita alla fattoria delle orchidee di Chiang Mai.
    A seguire si visiterà un centro artigianale presso la località di San Kampheng. Qui gli artigiani producono con mani sapienti oggetti in argento, lacche, ceramiche, sete ed i variopinti ombrelli di carta. Rientro in hotel al termine delle visite (16:30 ca).
    ***ATTENZIONE***: durante la stagione invernale (mesi di Feb-Apr) le cascate Huey Kaew potrebbero risultare in secca.
    Pernottamento: Chiang Mai – The Empress Hotel Chiang Mai o similare
    Pasti: Colazione Continentale, Pranzo (Thai set en route)

    7° giorno: CHIANG MAI – CHIANG RAI (circa 310 km)

    Check out. 07:00 Partenza per la visita dell’esotica provincia di Chiang Rai. 08:30 ca tappa ad un campo degli elefanti lungo il percorso e tempo libero a disposizione per opzionale Elephant Riding oppure Bamboo rafting.
    A seguire partecipazione ad uno spettacolo dimostrativo degli elefanti al lavoro nella jungla.
    10:30 proseguimento per il percorso montano fino alla località di Thaton, nei pressi del confine Birmano, adagiata sul corso del fiume Maekok. Si seguirà quindi il percorso che porta verso il Triangolo d’oro effettuando alcune tappe per visitare i villaggi tribali.
    16:00 ca. arrivo al Triangolo d’oro, uno dei luoghi più celebri della Thailandia e che rappresenta il punto geografico posto lungo le acque del fiume Maekhong, uno dei grandi fiumi asiatici che scende dalla Cina, dove la Thailandia incontra il Laos e la Birmania. Visita del museo dell’oppio dove viene ripercorsa la storia dei noti traffici internazionali che hanno avuto qui luogo nel corso dei decenni scorsi.
    Pernottamento: Chiang Rai – The Mantrini Chiang Rai o similare
    Pasti: Colazione Continentale, Pranzo (Thai set en route), Cena

    8° Giorno – CHIANG RAI

    Check out entro le 12:00. 08:15 trasferimento all’aeroporto di Chiang Rai (CEI) e rientro con volo TG 2131 CEI BKK 10:20 11:40 oppure PG 232 CEI BKK 09:45 11:05. Il trasferimento all’aeroporto di Chiang Rai in connessione con altri voli sara’ fornito con supplemento.
    Pasti: Colazione Continentale

  • La quota comprende

    • 7 pernottamenti in hotel con servizi privati
    • 6 Colazioni continentali
    • 3 Cene e 4 Pranzi come indicato nell’itinerario
    • Tour con guida locale parlante italiano
    • Trasferimento in arrivo a Bangkok
    • Visite come da itinerario

    La quota non comprende

    • Tutto quello non contenuto in “la quota comprende”
    • Voli interni ed internazionali
    • Eventuali spese di carattere personale (bevande, extras, etc) e Visto d’ingresso
    • Eventuali mance per autista e guida
da € 676


NB: Bambino da 6 a 11: € 676
Supplemento camera singola € 237
Tripla N/A Quadrupla N/A
Penali di Cancellazione Da 16 a 6 giorni prima del checkin: 50% (fino alle ore 18:00)
Da 5 a 0 giorni prima del checkin: 100%
Organizzazione tecnica In-Travel – Firenze

In sintesi

  • 7 pernottamenti
  • 6 Colazioni
  • 3 Cene
  • 4 Pranzi
  • guida locale parlante italiano
  • Trasferimento in arrivo
  • Visite

Extra

  • Tutto quello non contenuto in “la quota comprende”
  • Voli interni
  • Voli internazionali
  • Eventuali spese di carattere personale
  • Visto d’ingresso
  • Eventuali mance per autista e guida