Simboli di Bangkok

Pin It

Templi di Bangkok

Non lontano dal Grande Palazzo, sorge un importantissimo tempio: il Wat Pho, il Tempio del Buddha sdraiato. Considerato il più grande ed antico tempio della città, ospita una straordinaria statua del Buddha ed, oggi, è sede della maggiore scuola di massaggio thai e di medicina tradizionale del Paese.
Costruito attorno all’anno 1700 durante il regno di re Phetracha, s’estende su una superficie di 80.000 m², custodisce più di 1.000 immagini e statue di Buddha e risulta suddiviso in due aree recintate divise dalla via secondaria “Soi Chetuphon“. L’ area posta a nord è quella sacra, dove si trovano i Bangkok La zona meridionale, invece, è prettamente residenziale, ed ospita un monastero ed una scuola.

Il Tempio del Buddha sdraiato sorge all’estremità nord del complesso. La celebre statua, – un colosso alto 15 metri lungo 46 metri -, presenta il corpo rivestito d’ oro, mentre gli occhi ed i piedi sono decorati con madreperla. Sulle piante dei piedi si possono ammirare 108 scene augurali impreziosite da conchiglie in stile cinese e indiano.

Non molto lontano, si sviluppa il Wat Bowonniwet, famoso per ospitare la statua del Phra Buddha Jinasiha (risalente al periodo Sukhothai), una delle più venerate in Thailandia; il suo chedi, rivestito con piastrelle d’oro, supera i 50 metri e risulta costruito nello stesso stile del Phra Pathom Chedi, lo stupa di Nakhon Pathom che è il più alto del mondo e che fu innalzato per volere di re Mongku. Ricordiamo che è possibile accedere al chedi solo nella notte del Phansaa, il giorno dopo l’Asalha Puja, all’inizio della stagione delle piogge.

Di fronte al complesso del Palazzo Reale, si sviluppa la grandiosa piazza di Sanam Luang. Dalla forma ovale, fa spesso da cornice ad importanti cerimonie reali ed eventi. All’estremità sudorientale di Sanam Luang sorge il San Lak Mueang (Tempio delle Fondamenta della Città), famoso per ospitare uno dei pilastri della fondazione della città.

Tra i simboli di Bangkok vi è sicuramente il Wat Arun (tempio dell’alba), nel popoloso quartiere di Thonburi sulla riva destra del fiume Chao Phraya.  Il tempio, originariamente denominato Wat Makok, fu costruito durante il Regno di Ayutthaya e fu soprannominato “tempio dell’alba” per gli spettacolari giochi cromatici che si creano alle prime luci del giorno, il Wat Arun risulta composto da diversi edifici e statue. Menzion d’onore merita la guglia istoriata (Prang) alta più di 80 metri e costruita secondo i dettami khmer, ossia con mattoni stuccati e decorati con innumerevoli pezzi di porcellana cinese multicolore. La costruzione risulta completata da due terrazze caratterizzate da una serie di cariatidi raffiguranti le divinità protettrici Yakṣa e scimmie (richiamo al poema epico siamese Ramakien).

A nord del prang si trova il tempio principale Phra Ubosot (la Sala dell’Ordinazione), fatto edificare all’inizio del XIX secolo durante il regno di Rama II, mentre ad est del Prang principale ci sono due edifici: uno è chiamato Bot noi (piccolo Ubosot) e l’altro è il Vihan Noi (piccolo tempio). Infine, A ovest del Prang, si può ammirae il Vihan principale che è il tempio dove venne custodito il Buddha di Smeraldo durante il regno di Taksin.

Altri templi degni di nota sono:
  • Wat Traimit: piccolo complesso templare situato nel distretto di Samphanthawong, nella Chinatown di Bangkok. Sebbene non abbia elementi architetturali degni di nota, questo tempio è famoso per ospitare il Buddha d’oro, meravigliosa statua realizzata in oro massiccio alta 3 metri (e con un peso di circa 5,5 tonnellate). La statua rappresenta il Buddha seduto a terra con le gambe incrociate, nella posizione del Bhumisparsamudra, che assunse quando ottenne l’illuminazione (Bodhi). La statua, semplicemente meravigliosa, riesce a conferire energia e serenità a chi la guarda.
  • Wat Benchamabophit Dusitvanaram: al 69 Sydney Road, Bangkok, nel distretto Dusit, è il tempio di marmo; è così chiamato per il suo insolito esterno rivestito in marmo di Carrara. Costruito durante il regno del Re Chulalongkorn (a cavallo tra Ottocento e Novecento), presenta proporzioni armoniose e risponde, perfettamente, ai canoni della bellezza classica. Bellissimo, ospita una pregevole collezione di statuette in bronzo del Buddha.
Scegli cosa fare a Bangkok

Hotel Consigliati

President Park Bangkok

President Park BangkokSituato sulla Sukhumvit 24, nel centro di Bangkok, il President Park Bangkok offre confortevoli appartamenti provvisti di servizi alberghieri con una [...]

Buddy Lodge, Khaosan Road

Buddy Lodge, Khaosan RoadSituato nel cuore della vivace Khao San Road, tra negozi, ristoranti e centri benessere, il Buddy Lodge offre la connessione Wi-Fi gratuita in tutte l [...]

Dream Hotel Bangkok

Dream Hotel BangkokUbicato lungo la strada Sukhumvit 15, a 5 minuti a piedi dalla stazione MRT di Sukhumvit, il Dream Hotel Bangkok offre una piscina all'ultimo piano, u [...]

Pullman Bangkok Hotel G

Pullman Bangkok Hotel GSituato a pochi passi dalla stazione MRT di Silom e a soli 7 minuti a piedi dalla stazione dello Skytrain BTS di Chongnonsri, il Pullman Bangkok Hotel [...]

Swissotel Le Concorde Bangkok

Swissotel Le Concorde BangkokSituato a soli 2 minuti a piedi dalla stazione MRT, in un quartiere commerciale e di intrattenimento fiorente, lo Swissôtel Le Concorde offre camere [...]

Grand China Hotel

Grand China HotelSituato nel cuore di China Town, vicino al fiume Chao Phraya, questo hotel di prima classe offre comodi servizi, la connessione Wi-Fi gratuita in tutt [...]

Prince Palace Hotel

Prince Palace HotelSituato nella vecchia Bangkok, il Prince Palace Hotel si trova proprio sopra il Bo Bae Tower, un mercato di abbigliamento all'ingrosso, si affaccia su [...]