Cosa vedere a Chiang Mai

Pin It

Cosa vedere a Chiang Mai

Le principali attrazioni architetturali della città sono rappresentate quasi esclusivamente da siti religiosi. Chiang Mai ospita più di 300 wat (templi, o più precisamente complessi con costruzioni adibiti a fini religiosi, culturali e sociali) e molti di questi sono molto interessanti e meritano una visita.

Il più antico wat della città è il Wat Chiang Man, risalente al XIII secolo. Famoso per aver ospitato il Re Mengrai durante la costruzione della città, risulta composta da due templi e custodisce due importantissime statue di Buddha: stiamo parlando del Phra Sila (in marmo) e del Phra Satang (in cristallo).

Bellissimo è anche il Wat Phra Singh: innalzato nel 1345, è un fulgido esempio di stile architettonico classico del nord (o dei Lanna). Ospita il Phra Singh Buddha (o Buddha “Leone”), condotto qui da Chiang Rai; del Phra Singh Buddha esistono altre due copie, una a Nakhon Si Tammarat e l’altra a Bangkok.

Non lontano da Wat Phra Singh, sorge il Wat Chedi Luang (o meglio quello che resta di questa importante architettetura); edificato nel 1461 e caratterizzato da un largo stupa (monumento buddhista la cui funzione principale è quella di conservare reliquie) in stile Lanna, venne danneggiato gravemente prima da un terribile terremoto (nel sedicesimo secolo) e, più tardi, da alcune cannonate sparate dall’esercito di re Taksin (durante la guerra contro i birmani).

A due passi dal Wat Chedi Luang, si possono ammirare il Wat Phan Tao, con un antico e pregevole wihaan (edificio del tempio in tek, considerato, a ragione, uno dei tesori nascosti di Chiang Mai) e l’antico Wat Prasat (splendido esempio di architettura Lanna caratterizzato da originali tetti a più livelli e pareti in legno e gesso).

Notevole è anche il Wat Suan Dok, innalzato nel corso secolo XIV e caratterizzato da un edificio principale aperto sui quattro lati. Attorno al tempio, si possono notare numerosi “chedi”, una sorta di stupa contenente anche le ceneri dei diversi governatori della città. Nel chedi principale è ospitata una reliquia del Buddha che si sarebbe duplicata miracolosamente; secondo la leggenda, il duplicato venne sistemato sul dorso di un elefante bianco. L’animale, lasciato libero, si diresse sul Doi Suthep (la collina alle porte della città) e si accasciò al suolo. Proprio in quel luogo, nel 1383 venne eretto il Wat Phrathat Doi Suthep. Per accedere al tempio (veneratissima meta di pellegrinaggio) si deve salire una scalinata composta da circa 300 gradini circondata da due lunghissimi naga (antica e mitica razza di uomini-serpente).

Ai piedi della collinetta, si potrà notare il Monumento dedicato al monaco Khruba Siwichai.

Scegli cosa fare a Chiang Mai

One thought on “Cosa vedere a Chiang Mai

  1. Pingback: Tutto Thailandia Chiang Mai