Chiang Kham

Pin It

A poco meno di 80 km a nord-est della città di Phayao si può visitare Chiang Kham, comune abitato da numerosi Thai Lue (popolo originario dalla regione dello Yunnan, ed emigrato nel Sud della Cina circa 200 anni fa). Tra i templi più belli della cittadina si ricorda il Wat Nantaram (realizzato, secondo il gusto birmano, il legno di tek).

A 20 km dal centro si può ammirare un vero e proprio capolavoro della natura: la cascata Namtok Phu Sang, nata da una sorgente calda sulla montagna. Molto suggestiva è anche la cascata Namtok Champa Thong (inserita, tra l’altro, in un pregevole contesto naturale).

Lungo le rive del fiume Yom, s’incontra la città di Phrae (distante circa 550 km da Bangkok) che merita una visita per il suo carattere autentico, l’atmosfera senza tempo e per le sue numerose, e pittoresche, case in tek. Anche qui la natura, rigogliosa e incontaminata la fa da padrona. Notevole è il vicino parco forestale di Phae Mueang Phi. Tra i tesori architettonici della città, si ricordano il Wat Luang (con un grande chedi in stile Chiang Saen ed un bel museo dedicato al Buddha) ed il Wat Phra Non (architettura Lanna che ospita la statua del Buddha Sdraiato).

Ad una decina di km dalla cittadina si può visitare il Wat Phrathat Cho Hae, pregevole tempio del periodo di Sukhothai noto per il suo chedi in stile Chiang Saen, alto 33 metri e per la statua del Buddha di Phra Chao Than Chai.

Scegli cosa fare a Chiang Kham