Breve storia della Thailandia

Pin It

La Thailandia, come testimoniano i ritrovamenti archeologici, era già abitata più di 40.000 anni fa (nel Paleolitico). Tra le prime civilizzazioni, si ricordano il regno “pre-khmer” di Funan, che si affermò circa 2.000 anni fa, e le città-Stato Dvaravati, fondate principalmente dal popolo mon, che portarono alla diffusione del Buddismo. In seguito, però, l’Impero Khmer, sviluppatosi nell’odierna Cambogia, si espanse ai danni dei principati Dvaravati e ripristinò l’Induismo.

Sulla provenienza dei popoli tai sussistono ad oggi diversi dubbi. Secondo recenti studi pare che provengano da un’area che oggi appartiene alla regione cinese del Guangxi, che, nel corso del I millennio si spostarono verso sud.

Nel XIII secolo tra i popoli tai, si distinse quello dei siamesi, gli odierni thai, che si ribellarono ai Khmer e crearono nel 1238 il Regno di Sukhothai. Nel 1350 il principe thai Uthong fondò il Regno di Ayutthaya, che nel 1431 saccheggiò Angkor, capitale dell’Impero Khmer, e nel 1438 lo annesse il Regno di Sukhothai. In questo periodo, il Buddhismo Theravada divenne il credo predominante. Grazie al re di Sukhothai Ramkhamhaeng, nel XIII secolo, venne adottato l’odierno alfabeto thai, mutuato dall’antico khmer. Iniziò così a fiorire la raffinata cultura siamese. I primi contatti tra la popolazione thailandese e gli europei avvennero a partire dal 1511, quando l’ambasciatore portoghese Duarte Fernandes giunse ad Ayutthaya. Iniziarono, così i primi importanti scambi commerciali.

Il seicento ed il settecento furono, per la Thailandia, secoli molto difficili: il Paese cadde nel caos e si spaccò in sei territori in mano a locali signori della guerra. Ciò nonostante, la Thailandia non venne mai colonizzata anche se, nel corso dell’Ottocento, la corona britannica ottenne considerevoli privilegi. Comunque, per preservare l’indipendenza Siam dovette concedere alcuni territori alla Francia e al Regno Unito.

Nella seconda metà dell’Ottocento, durante il regno di Rama IV, la Thailandia, iniziò un lungo processo di modernizzazione che però, conobbe una brusca frenata nei primi secoli del Novecento. Durante il regno di Rama VII, il colpo di Stato del 1932 pose fine alla monarchia assoluta e diede inizio alla monarchia costituzionale. Il Re abdicò un paio d’anni più tardi e con il nuovo re bambino Rama VIII, furono nominati dei reggenti ed il potere passò nelle mani dei militari (tra le figure di spicco vi fu il nazionalista Plaek Phibunsongkhram). Il 24 giugno 1939 il Siam cambiò il nome in Thailandia, che vuol dire “Terra degli uomini liberi”. Il cambio del nome fu voluto dai militari nazionalisti che erano al potere e che non amavano il legame del nome Siam con la Cina.

Durante la seconda guerra mondiale la Thailandia si schierò a fianco delle potenze dell’Asse e combatté la guerra franco-thailandese contro l’Indocina francese che portò alla conquista, temporanea, di alcuni territori. Nel 1946 venne assassinato a Bangkok, in circostanze misteriose, Rama VIII; ascese così al trono il giovane Bhumibol Adulyadej Rama IX (ad oggi ancora in carica).  Nel corso degli ultimi anni, si sono verificati scontri e un grave colpo di stato (maggio 2014) che hanno minato la stabilità politica e sociale.

Hotel Consigliati

Swissotel Nai Lert Park Bangkok

Swissotel Nai Lert Park BangkokIl Swissôtel Nai Lert Park Bangkok sorge in un giardino paesaggistico di oltre 3 ettari, a pochi passi dalle Stazioni del BTS Skytrain Ploenchit e Ch [...]

Pantip Suites

Pantip SuitesIl Pantip Suites vi attende per un confortevole soggiorno, grazie ad ampie sistemazioni con angolo cottura, al suo personale cordiale, a una piscina a [...]

The Landmark Bangkok

The Landmark BangkokSituato nelle immediate vicinanze della stazione della ferrovia sopraelevata BTS-Nana, il Landmark offre sistemazioni con viste su Bangkok, 9 punti ri [...]

Ambassador Hotel Bangkok

Ambassador Hotel BangkokL'Ambassador, provvisto di un centro benessere e di una sala trattamenti, è situato in Sukhumvit 11, nella zona del divertimento notturno di Bangkok. [...]

Silom City Hotel

Silom City HotelSituato a 700 metri dalla Stazione BTS Skytrain di Surasak e a 1 km dal Mercato Notturno di Patong, il Silom City Hotel offre un facile accesso alla c [...]

Unico Express@Sukhumvit

Unico Express@SukhumvitConvenientemente situato nella zona commerciale di Sukhumvit, a 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria BTS Nana, l'Unico Express@Sukhumvit vanta [...]

Ramada D'MA Bangkok

Ramada D'MA BangkokSituato nel quartiere degli affari, in posizione ottimale per raggiungere i famosi centri commerciali e i locali notturni di Bangkok, l'hotel sorge in [...]